Diritti da studiare

12 dicembre 2008 - Tonio Dell'Olio

Che siano soprattutto i giovani ad appassionarsi alla comprensione dei diritti fondamentali da spezzare come un pane buono e profumato in grado di sfamare la sete di dignità di ogni donna e ogni uomo che abitano il pianeta!
Non perché vogliamo sovraccaricare eccessivamente le spalle delle giovani generazioni di responsabilità verso un futuro che noi adulti abbiamo contribuito non poco a compromettere. Semplicemente le pagine del quaderno della loro vita sono ancora in gran parte bianche… tutte da scrivere con le parole giuste.
Noi speriamo che gli articoli della Dichiarazione Universale trovino posto tra quelle pagine e quelle righe. Non sempre si tratterà di studiare sui libri, più spesso si potrà imparare dalla vita.
"Tu con chi stai?" è il titolo del Convegno Giovani della Cittadella di Assisi di quest'anno (63ma edizione!!!) che vuole provocare a riflettere sugli incontri con la vita che nascono da relazioni o appartenenze (Cittadella Assisi).
Il rispetto dei diritti di ciascuno è il sale di questo essere nel tempo e nello spazio non come le foglie sugli alberi autunnali ma con lo stile di chi sa scrivere le parole giuste sul proprio quaderno.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39