Litania degli sciacalli

16 aprile 2009 - Tonio Dell’Olio

È da sciacalli consegnare un bene pubblico come l’acqua ai privati. In attesa di farci pagare anche l’aria che respiriamo, mettono un prezzo a un bene primario e comune. È un’entrata sicura perché la sete accompagna la nostra vita dalla culla all’agonia.
Sciacalle sono le aziende farmaceutiche che investono nella ricerca per la cura delle malattie dei ricchi che possono pagare e non di quelle che affliggono le folle sterminate della popolazione nei meridiani del sud del pianeta o dei poveri del nord.
Sciacallo chi soffia sul fuoco dei conflitti per vendere armi.
Sciacallo chi condiziona e controlla la coscienza delle persone, imponendo macigni di regole e sensi di colpa e motivandoli con nobilissimi principi, dogmi religiosi, parole scritte sulla pietra e non nella vita.
Sciacalli di verità quelli che costruiscono falsi bisogni per farti spendere più soldi.
Sciacallaggio elettorale riempire di paura i teleschermi e i giornali per presentarsi come paladini della sicurezza in grado di allontanare, punire, controllare lavavetri, nomadi e barboni baciando le mani a vossia che porta voti e abita a meno di cento passi dalla sezione del partito.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39