Gli inventori di malattie

10 luglio 2009 - Tonio Dell'Olio

È un documentario di Luca Cambi, Nicoletta Dentico e Francesca Nava che la RAI trasmetterà in un’ora tardissima del mese di agosto ma che sarebbe importantissimo (vitale?) che tutti vedessero.
“Gli inventori di malattie” svela questa semplice quanto drammatica verità: la principale mission delle aziende del farmaco è di vendere medicine a gente sana, ovvero di inventare malattie inesistenti. Gli stessi bilanci delle aziende del settore mostrano che la spesa per la promozione e il marketing è più che doppia se raffrontata a quella della produzione. Insomma c’è chi specula sulle nostre paure e definisce patologia la vivacità dei bambini, depressione certe chiusure degli anziani e sindrome pericolosa il movimento continuo delle gambe in posizione da seduto.
Se corri spesso in bagno hai una “vescica iperattiva” sintomo grave e socialmente invalidante, ma che puoi superare con una capsula che prontamente ti viene proposta ripetutamente dai teleschermi domestici e dai cartelli pubblicitari. Insomma non puoi dire di star bene se non prendi medicine.
Ampia e articolata la rete delle complicità che si avvale di medici, informatori scientifici e farmacisti. Attendiamo ancora il farmaco in grado di guarire questo mondo dalla malattia del denaro, l’epidemia più pericolosa del millennio.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39