Le donne senza quote rosa

28 ottobre 2009 - Tonio Dell'Olio

I nostri auguri a Margot Kaessmann, alla chiesa luterana e alla Germania che oltre ad Angela Merkel alla guida del governo, adesso ha una donna anche alla guida della chiesa più numerosa e diffusa nel suo Paese. Il tutto è avvenuto senza la necessità di stabilire quote rosa e pertanto nel pieno riconoscimento dei meriti e delle capacità di queste donne.
Si potranno anche non condividere le opinioni, ma va loro riconosciuta la tenacia e la forza con cui si sono fatte spazio in mondi fortemente maschili come i due veteropatriarcati della religione e della politica.
Ed è pertanto bello cogliere nel primo discorso del nuovo capo della chiesa luterana che la sua elezione “è un passo verso la normalità”.
Quasi una lettera aperta al mondo degli anormali. Chi ha orecchie per intendere...

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39