L’orologio di Hamsik

25 giugno 2010 - Tonio Dell'Olio

Dal TG1 delle 13.30 del 24 giugno 2010 una... lezione di legalità: “Marek Hamsik, capitano della Slovacchia gioca nel Napoli e si è conquistato il cuore dei napoletani. Un giorno a Fuorigrotta viene rapinato di un orologio del valore di 25.000 euro ma i tifosi lo cercano, lo trovano e glielo restituiscono”. Viene ostentato come segno di affetto un’illegalità macroscopica. Un gruppo dei tifosi del Napoli mostrano quantomeno di avere amicizie imbarazzanti e la restituzione avviene ignorando completamente la legge e i suoi rappresentanti. Nessuno viene denunciato. Qualcuno insinuerà che qualcosa il capitano deve aver pagato, come previsto da quelle altre leggi, ma non lo sappiamo. Sappiamo invece che un reato viene proposto come modello dal TG1 nazionale. Sulla possibilità di acquistare orologi da 25.000 euro (Rolex Daytona) da parte dei calciatori, si dovrebbe scrivere un capitolo a parte.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39