F35: chi tocca i fili muore!

29 novembre 2012 - Tonio Dell'Olio

Ci fosse uno strumento di misurazione per registrare il momento di maggiore dissenso nel dibattito di ieri sera tra i due candidati alle primarie del centrosinistra, sono certo che avrebbe evidenziato il massimo della tensione sul tema degli F35. Renzi ha accusato Bersani di fare demagogia solo perché avrebbe chiesto a Obama di rivedere l’accordo ed eventualmente di dimezzarne la spesa. Insomma, chi tocca i fili muore! Quello dello sperpero nell’acquisto di nuovi armamenti, anche in tempi di riduzione della spesa, è un tabù che non si può violare. Mi chiedo quali poteri forti, quali pressioni, quali interessi arrivano a bloccare una discussione, sia pure timida, su questo tema. Non lo chiediamo al generale ministro della difesa, ma almeno a coloro che si candidano a guidare le sorti del Paese.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39