Salute – Obiettivo 100%

11 febbraio 2014 - Tonio Dell'Olio

La corruzione è un cancro che (lo dice la parola stessa) corrode diritti, risorse, cittadinanza. È sempre odiosa perché rallenta la crescita non solo economica ma di civiltà di un Paese. Quando si abbatte come una mannaia sul diritto sacrosanto alla salute scava un baratro ancora più profondo perché specula sulla vita delle persone fino ad arrivare a metterla in pericolo. Da tempo è partita la campagna “Illuminare la salute” promossa da Libera e Gruppo Abele che punta a far conoscere la situazione di pericolo e a monitorare la corretta applicazione delle leggi che devono arginare il malcostume nelle 242 aziende sanitarie italiane. Entro la fine dello scorso gennaio tutte le Asl avrebbero dovuto dotarsi di un piano anticorruzione e adottare misure idonee a favorire la trasparenza ed entro la fine di questo mese di febbraio rendere pubblici sui rispettivi siti tutti i dati necessari ad avere una trasparenza completa. Inutile dire che la cosa sta avvenendo a rilento e a macchia di leopardo e non mi pare ci sia una volontà ferrea di smacchiare il leopardo! Per questo invito a visitare il sito di riparteilfuturo.it e a far sentire la propria voce con una firma. Per la nostra salute. Per la salute del nostro Paese. 

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39