Dal letame nascono i fiori

27 luglio 2015 - Tonio Dell'Olio

Non ci dovrebbe essere bisogno di tragedie per far venire a galla quell’altra Italia. Quella che ogni giorno vive la solidarietà e i valori che forse molti altri non intendono come il perdono, la gratuità o l’accoglienza. Aveva ragione anche il buon De Andrè quando cantava: “Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”. Ebbene la reazione dei genitori di Maria Luisa Fassi, nota a tutti come la tabaccaia di Asti, rientra in questa zona di penombra. Prima si sono diffuse notizie sulla loro volontà di aiutare la figlia dell’assassino della propria figlia ed ora, con molta dignità, dichiarano di non voler dare pubblicità alle loro scelte: “Quando uno vuole fare del bene non lo sbandiera in giro. Da oggi non parleremo d'altro se non della nostra Maria Luisa da viva". Quanta speranza riusciamo a respirare da questo atteggiamento! Quanta dignità! È un dolore fecondo in un mondo che pure ha sete di gesti e parole che diano senso più profondo ai nostri giorni e ci fanno crescere in umanità. 

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39