Tortura

L’approvazione di un contributo italiano di 120.000 euro al Fondo delle Nazioni Unite per le vittime di tortura, votata il 6 aprile dalla Camera dei Deputati, è giudicata positivamente dalla sezione italiana di Amnesty International.
Eppure permangono gravi inadempienze nella lotta delle istituzioni italiane contro la tortura.
Prima fra tutte, la mancata introduzione del reato di tortura nel codice penale e la mancata ratifica del Protocollo opzionale alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura.

Per informazioni:
Amnesty International Italia
Ufficio stampa
tel. 06-4490224
press@amnesty.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39