Premio Giovane Ilaria Alpi

Ecco i tre finalisti per la Sezione Giovani (riservata a giornalisti che non abbiano ancora compiuto il 32° anno di età) del Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi 2006:

Paola Baruffi, I fantasmi di Srebrenica – Sky Tg 24.
Dieci anni dopo la strage di Srebrenica, che costò la vita a più di 8.000 uomini bosniaci, non si sa ancora quante siano le vittime di quel genocidio. Paola Baruffi ripercorre i giorni della strage con alcune vittime, mamme e mogli dei dispersi.

Ercole Rocchetti, Storia di Michela – RaiSat 2000.
La vicenda drammatica di una giovane madre rumena che ritorna in Romania dopo un’esperienza fallimentare di sei anni in Italia. La donna non è mai riuscita a trovare un lavoro stabile e il suo compagno è rimasto gravemente ustionato nell’incendio di una baracca nella periferia di Roma.

Luca Rosini, Giulia Bondi, Massimo Gnone e Claudia Ribet, Diversi sguardi olimpici – Orfeo Tv.
I giornalisti hanno realizzato il servizio durante i giochi paraolimpici invernali di Torino. Un’inchiesta che raccogli e diversi sguardi sull’evento, sull’handicap e sul valore dello sport.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39