Con il mondo nel cuore

Dom Helder Camara e il Concilio Vaticano II: le sue speranze, il suo apporto, le sue parole in difesa dei poveri. Per un mondo solidale e attento alla gente.
Oscar Beozzo (Teologo e storico brasiliano)

Il Concilio Vaticano II (1962-1965), fin dal suo annuncio fatto dal papa Giovanni XXIII il 25 gennaio 1959, suscitò profondo entusiasmo in dom Helder Camara, accendendo nella sua mente un’infinità di sogni e progetti su una Chiesa più evangelica ed ecumenica, più vicina ai poveri, impegnata nello sviluppo dei popoli e nella loro mutua comprensione, capace di favorire il dialogo tra il nord e il sud del mondo, di collaborare per la promozione della pace e della cooperazione internazionale, interlocutrice dei mezzi di comunicazione sociale e della cultura moderna.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.44