Una porta aperta

L’esperienza di accoglienza del Centro Astalli di Palermo. Quando il Sud fa scuola di solidarietà e ospitalità.
Alfonso Cinquemani (Centro Astalli di Palermo)

Il Centro Astalli è l’espressione italiana del Jesuit Refugee Service, il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, presente nel mondo in circa 50 Paesi.
Fu padre Arrupe, generale della Compagnia di Gesù, ad affidare ai confratelli, nel lontano 1980, la missione di accompagnare e servire i rifugiati e gli sfollati, soprattutto per far fronte alla crisi degli indocinesi, i boat people in fuga dal Vietnam.
Il Centro Astalli, operativo fin dal 1981, si rivolge, attraverso una rete territoriale nazionale, a richiedenti asilo politico e a rifugiati, ma anche a immigrati per motivi economici, specie se in difficoltà, offrendo molteplici servizi di accoglienza e integrazione
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39