Nelle acque del Nilo

Viaggio nel Pentateuco e nella religione ebraica.
L’acqua e la sua simbologia nell’Antico Testamento.
Ariel Di Porto (Rabbino, collegio rabbinico di Roma)

Se consideriamo il testo biblico in generale, ci accorgiamo che il tema dell’acqua attraversa tutta la storia del popolo ebraico e dell’umanità. Già nel libro della Genesi, abbondano i riferimenti all’acqua, che compare per la prima volta nel secondo versetto della Bibbia, dov’è detto che lo Spirito di Dio si librava sopra l’acqua durante la creazione. Prima ancora che Dio desse una forma vera e propria alla terra, prima ancora di ordinare il caos originario, già si parla di acqua. È interessante vedere come nella descrizione della creazione del mondo nella Genesi si parli di due tipi differenti di acque: ci sono delle acque superiori e delle acque inferiori. L’acqua è ciò che accomuna i mondi inferiori a quelli superiori. L’acqua ci mette in contatto con ciò che è sopra di noi.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39