IRAQ

Una nuova Pentecoste

Il nostro sguardo è ancora una volta sul Medioriente. Terra lacerata da sangue e da contraddizioni, in più parti. Terra che spera. Che ha voglia di rinascere.
Renato Sacco

“Speriamo in un futuro migliore. Certo, questo futuro non è una cosa magica, ma dobbiamo noi iracheni, con l’aiuto di tutti i nostri amici sparsi nel mondo, costruirlo piano piano. Ancora grazie per tutto, per la vicinanza, la solidarietà. Noi orientali siamo molto sentimentali, quando qualcuno ci visita.. è fatta! Ci da’ molto coraggio!”.
Erano le parole di saluto del vescovo di Kirkuk, Louis Sako, al termine dell’incontro con la delegazione internazionale di Pax Christi in Iraq, lo scorso mese di settembre.
[...]

Note

Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Il testo integrale dell'articolo non è disponibile on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39