La Terra dei fuochi

Anna Assumma

La manifestazione promossa da La Terra dei Fuochi (www.laterradeifuochi.it) è stata molto bella e partecipata, tanti giovani, tante famiglie, bambini, nessuna bandiera di partito, nessun gruppo o comitato in evidenza. questa è stata la forza dell'iniziativa, in parte contestata verbalmente, alla fine, da piccoli gruppi di persone. Ma la manifestazione del 26 ottobre è stata un’ulteriore, limpida dimostrazione del fatto che la popolazione delle provincie di Napoli e Caserta si stia facendo carico della responsabilità di una protesta civile. il 16 novembre ancora a Napoli, in piazza Borsa, un nuovo appuntamento coordinato da “fiumeinpiena” raccoglierà tutti i movimenti che lavorano quotidianamente per mettere fine allo scempio di una parte considerevole del territorio campano.
Gli sversamenti e i roghi di sostanze tossiche continuano, ogni giorno. I cittadini che si stanno impegnando in questa battaglia stanno rompendo un silenzio di decenni. Hanno avuto il coraggio di affrontare camorra, politici collusi, altri cittadini consenzienti. per questo tutte le voci sono importanti: da don Patriciello, il parroco di Caivano che si è affiancato alla sua gente nella lotta contro l'inquinamento ambientale e nella denuncia dell'impressionante aumento dei tumori, ai comitati delle località interessate dalle discariche, abusive e non (queste ultime gestite con modalità inaccettabili), ai comitati No inceneritore, a tutti i gruppi, tantissimi, che hanno scelto di metterci la faccia.
La manifestazione del 26 ottobre ha svelato ciò che agli osservatori più attenti era già palese: gli interessi e le coperture che hanno fatto della Campania la pattumiera d'Italia sono tanti, e potenti. La mobilitazione è solo l'inizio di un percorso, difficile e necessario. Il prossimo appuntamento del 16 novembre una delle molte tappe.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39