NOVEMBRE 2009

Le donne e i testi sacri

La liberazione femminile nelle tre religioni del Mediterraneo
A cura di Rosa Siciliano

Come viene percepita l’elaborazione teologica da parte delle donne?
Non è forse che il modo di intendere il peccato o l’amore
riproduce un punto di vista maschile
e che in ottica femminile avrebbero tutt’altro significato?
E non è vero che i temi trattati dalla teologia
rispecchiano solo un’esperienza maschile?
Valerie Saiving Golstein
teologa (1960)

Sommario:

Ricostruire una sana simmetria
Il contesto androcentrica e l’interpretazione maschile dei testi sacri ha segnato la storia della cristianità e delle altre religioni. Troppo.
Adriana Valerio

La rivoluzione necessaria
Quando il femminismo entra in Chiesa.
Strade possibili perché le donne possano uscire dalla loro invisibilità.
Intervista a cura di Rosa Siciliano

Regine fuori casa
L’esperienza della religione ebraica: dalla tradizione che relega la donna allo spazio domestico alle nuove letture della Bibbia.
Milka Ventura Avanzinelli

La donna nel Corano
Excursus dell’immagine della donna e del suo ruolo pubblico nel libro sacro della religione islamica.
Shahrzad Houshmand Zadeh

Note

I testi integrali del dossier non sono disponibili on line.
Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
abbonamenti@mosaicodipace.it

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    I testi integrali del dossier non sono disponibili on line.
    Se desideri sottoscrivere l'abbonamento al formato elettronico,
    ti preghiamo di contattare l'ufficio abbonamenti:
    abbonamenti@mosaicodipace.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.39